Crostata di Albicocche alle Mandorle
Di Biancolievito
Una Crostata di Albicocche arricchita da croccanti Mandorle e succulente Albicocche fresche. Un dolce facile da preparare e di grande successo. Ideale per un’ottima merenda o per il fine pasto, accompagnata da una pallina di gelato alla crema.
immagine crostata di albicocche su biancolievito
Porzioni Tempo di preparazione
6persone 20minuti
Tempo di cottura Tempo Passivo
30minuti 2ore
Porzioni Tempo di preparazione
6persone 20minuti
Tempo di cottura Tempo Passivo
30minuti 2ore
Ingredienti
Per la Frolla Sablée alle Mandorle
  • 200gr Farina 00per dolci
  • 200gr Farina di Mandorle
  • 200gr Burroplastico a temp ambiente
  • 150gr Zucchero a Velo
  • 40gr Tuorlo
  • 2gr Sale
  • 4gr Polpa di Vaniglia
Per la Farcitura
  • 200gr Confettura di albicocche
  • 150gr Mandorle a Filetti
  • 300gr Albicocche
Per la Finitura
  • Gelatina Neutra– Link alla Ricetta nelle note –
Istruzioni
  1. Versare la farina bianca, la farina di mandorle, il burro e la vaniglia nella ciotola della planetaria e mescolare finché il burro non avrà ricoperto uniformemente la farina (sabbiatura).
  2. Aggiungere lo zucchero a velo e lasciare girare per qualche secondo. Nel frattempo mescolare il sale nel tuorlo ed aggiungerlo al composto.
  3. Impastare brevemente, finché l’impasto non si sarà formato. Come per tutte le frolle, è importante non impastare eccessivamente per evitare la formazione di glutine, che diminuirebbe la friabilità della frolla.
  4. Avvolgere l’impasto in un foglio di carta da forno e far stabilizzare in frigo a +4°C per circa 2h; in alternativa si può passare l’impasto in abbattitore per circa 15minuti, oppure in congelatore per circa 30minuti.
  5. Una volta stabilizzato, impastare brevemente per ridare plasticità e stendere l’impasto ad uno spessore di 2mm e foderare uno stampo per crostata imburrato.
  6. Versare sul fondo uno strato generoso di confettura di albicocche e disporvi le albicocche denocciolate tagliate a metà, disponendo la base verso il basso. Completare con i filetti di mandorle ed una spolverata di zucchero semolato.
  7. Cuocere in forno a 160°C per circa 30minuti, a valvola aperta (o inserendo una pallina di carta alluminio nella porta del forno, in modo da far uscire il vapore durante la cottura). Una volta cotta, passare subito in congelatore (o abbattitore) fino a che la crostata non sarà ben fredda e solida: Questo passaggio è molto importate per poter smodellare un dolce molto ricco di condimenti e con una struttura molto friabile come la frolla. Solo a questo punto togliere dalla teglia, scaldando se necessario sopra un fornello.
  8. Disporre il dolce su un cartone e lucidare con gelatina neutra (se vuoi prepararla da te, usa la ricetta che trovi qui sotto nelle note).Nel caso si preferisca usare una gelatina per dolci già pronta, nei supermercati si trovano facilmente delle gelatine spray, oppure in polvere da preparare a caldo (tipo quelle della Cameo).
In Bocca al Lupo per la tua Ricetta! A presto su Biancolievito
Condividi +1 Tweet