Frittelle di Castagne
Di Biancolievito
Le Frittelle di Castagne vi conquisteranno con la loro semplicità ed il gusto intenso. L’autunno è il periodo migliore per preparare questa deliziosa ricetta, perché si possono trovare castagne di ottima qualità. Sebbene la preparazione delle castagne sia piuttosto lunga se si parte dai frutti freschi, da qualche tempo le castagne arrostite sottovuoto hanno fatto il loro ingresso nella maggior parte dei supermercati. Devo ammettere che si tratta di ottimi prodotti che permettono di accorciare notevolmente il tempo di preparazione delle ricette. Per la buona riuscita di queste Frittelle di Castagne vi consiglio di prestare particolare attenzione alla frittura, per ottenere un prodotto asciutto e ben croccante all’esterno. La temperatura ideale dell’olio dunque dovrà essere 176°C (vi consiglio di utilizzare un comune termometro da cucina per monitorarla) e dovrà restare piuttosto costante durante l’intero periodo di cottura. Per questo vi consiglio di friggere pochi pezzi per volta e di utilizzare un pentola piuttosto profonda, in modo che il prodotto rimanda completamente immerso nell’olio. Una volta cotte, queste frittelle sono deliziose se accompagnate da una crema inglese calda, ma personalmente le adoro semplicemente ricoperte di zucchero a velo! Voi che ne dite?
immagine delle frittelle di castagne su biancolievito
    Porzioni Tempo di preparazione
    8persone 30minuti
    Tempo di cottura Tempo Passivo
    20minuti 1ora
    Porzioni Tempo di preparazione
    8persone 30minuti
    Tempo di cottura Tempo Passivo
    20minuti 1ora
    Ingredienti
    Per le Frittelle
    • 500gr Castagne Arrostite sottovuotoo Fresche (Vedi le Note della Ricetta)
    • 500gr Latte Intero
    • 130gr Zucchero Semolato
    • 60gr Uova Intere
    • 50gr Burro
    • 50gr Tuorli
    • 30gr Maraschino
    • 4gr Vaniglia
    • 2gr Sale
    Per la Panatura e la Frittura
    • 2l olio di semi di girasole
    • 3 Uova Intere
    • Pane Grattugguato
    • 1/2bacca Vaniglia
    Per la Finitura
    • Zucchero a Velo
    Istruzioni
    1. Versare le castagne arrostite in una pentola capace con il latte, lo zucchero, il burro, la vaniglia ed il sale. Portare ad ebollizione a fuoco moderato e cuocere finché il latte sarà stato quasi completamente assorbito. Mi raccomando di mescolare piuttosto spesso, soprattutto quando il latte inizierà a ritirarsi.
    2. Togliere dal fuoco e frullare le castagne con un mixer ad immersione, oppure con uno schiacciapatate.
    3. Aggiungere i tuorli, le uova intere al composto di castagne, mescolando vigorosamente fino ad ottenere un composto ben omogeneo. Riportare sul fuoco per qualche minuto , mescolando continuamente.
    4. Una volta pronto, aggiungere il maraschino, versare la purea su un foglio di carta da forno bagnato e stendere il composto all’altezza di circa 1cm di spessore.
    5. Coprire con un secondo foglio di carta da forno bagnato e far raffreddare completamente, finché il composto si sarà ben rappreso. Per accelerare il raffreddamento, vi consiglio di passare la crema di castagne in frigorifero per circa 1ora.
    6. Tagliare quindi il composto ben freddo a quadretti di circa 3cm di lato, aiutandosi con un coltello con la lama bagnata. Nel frattempo scaldare l’olio di semi a 176°C in un recipiente piuttosto profondo e adatto alla frittura; se avete la possibilità, vi consiglio di utilizzare un recipiente in ferro, per la sua ottima capacità di condurre il calore.
    7. Preparare la panatura, sbattendo le uova con la polpa della bacca di vaniglia e preparando a parte il pangrattato in un piatto fondo.
    8. Per una panatura perfetta immergere i quadretti di crema di castagne nell’uovo, girandoli più volte e successivamente passarli nel pangrattato, ricoprendo l’intera superficie in modo omogeneo.
    9. Quando l’olio sarà arrivato a 176°C, immergere i quadretti di castagne e farli cuocere in abbondante olio, fino a che non saranno ben dorati.
    10. Una volta cotte, scolare le frittelle di castagne, passarle nella carta assorbente e spolverizzarle generosamente con zucchero a velo.
    Recipe Notes

    Se non si avesse la possibilità di reperire le castagne sottovuoto, si potranno comunque preparare delle ottime frittelle, utilizzando delle castagne fresche. In questo caso, incidete la scorza e fatele arrostire in forno a 200°C. Una volta cotte, sbucciatele, avendo cura di rimuovere anche la sottile pelle che ricopre il frutto e proseguite con la ricetta.

    Scopri tante altre Ricette di Pasticceria su Biancolievito

    In Bocca al Lupo per la tua Ricetta! A presto su Biancolievito
    Condividi +1 Tweet