Marmellata di Fragole senza Pectina
Di Biancolievito
Sebbene il nome corretto dovrebbe essere Confettura… tutti la chiamano Marmellata!Succosa e Profumata, questa confettura di fragole conserva il gusto ed il colore delle fragole fresche. Questa ricetta è preparata senza l’aggiunta di Pectina artificiale ed avrà una consistenza più fluida rispetto alla prima. Ideale da gustare su fette biscottate o per guarnire dessert.
immagine della marmellata di fragole senza pectina su biancolievito
Porzioni Tempo di preparazione
1,5kg 20minuti
Tempo di cottura Tempo Passivo
30minuti 24ore
Porzioni Tempo di preparazione
1,5kg 20minuti
Tempo di cottura Tempo Passivo
30minuti 24ore
Ingredienti
  • 1kg Fragole Mature Fresche
  • 500gr Zucchero Semolato– Dose Indicativa, da correggere a seconda della misurazione con il refrattometro
  • 30gr Succo di Limone
  • 1 limonenon trattato
Istruzioni
  1. Sciacquare accuratamente le fragole e rimuovere il torso. Una volta pronte tagliatele in pezzi di media dimensione (circa 1/4 per una fragola media), in modo da poter ritrovare il pezzo di frutta nella confettura, una volta ultimata la preparazione
  2. Per valutare la giusta quantità di zucchero da aggiungere alla ricetta, prendete alcuni pezzi di fragole, schiacciateli con una forchetta in modo da farne uscire il succo. Ponete una goccia del succo ottenuto sul vetrino del refrattometro e leggete il valore ottenuto.Lo zucchero da aggiungere sarà dato da= 640 – (valore letto nel refrattometro * 100)Nel nostro caso, le fragole hanno un grado brix (valore letto nel refrattometro) di circa 14. Lo zucchero da aggiungere sarà quindi uguale a: 640-(14*100) = 640 -140 = 500gr
  3. In una ciotola mescolate le fragole a pezzi, lo zucchero pesato (secondo la misurazione con il refrattometro) ed il succo di limone. Grattugiate la scorza del limone, avendo cura di non prendere la parte bianca (amara). Coprite con un foglio di pellicola e fate stabilizzare in frigo a +4°C per 12ore, in modo da far fuoriuscire il maggior quantitativo possibile di succo dalla frutta.
  4. Trascorse le 12ore, mettete il composto di frutta in una pentola piuttosto larga e portate ad ebollizione per qualche minuto, in modo da sciogliere totalmente lo zucchero dello sciroppo.
  5. Travasate in un contenitore, coprite con pellicola a contatto e fate riposare in frigo per 12ore.
  6. Una volta pronto, separate il composto di frutta con uno scolapasta, in modo da dividere lo sciroppo dai pezzi di frutta.
  7. Portate lo sciroppo a 105°C oppure a 64gradi Brix, mescolando di tanto in tanto. Quando lo sciroppo sarà concentrato al giusto punto, unite i pezzi di frutta e fate bollire per circa 5-10minuti, in modo da riportare la confettura a 105°C.
  8. Invasettate la confettura in barattoli di vetro sterilizzati in forno a 120°C per 5minuti. Tappate con tappo a vite e capovolgete i barattoli, lasciandoli raffreddare sino all’indomani.
  9. Una volta pronta, la confettura può essere conservata in un luogo fresco per 12mesi, preferibilmente a riparo dalla luce.
Recipe Notes

In questa ricetta non viene aggiunta ulteriore pectina, ma si sfrutta quella naturalmente contenuta nella frutta. Chi volesse avere una confettura più “solida” potrà aggiungere 100gr di Estratto di Pectina (Vedi Ricetta).

Per chi volesse preparare una confettura usando la Pectina in Polvere, potrà provare la ricetta della Marmellata di Fragole con Pectina

Se vuoi saperne di più, scopri il bellissimo mondo delle Marmellate e delle Confettura nella Scuola di Pasticceria di Biancolievito

La Marmellata di Fragole senza Pectina

 

In Bocca al Lupo per la tua Ricetta! A presto su Biancolievito
Condividi +1 Tweet