Strudel di Mele
Lo Strudel di Mele è uno dei miei dolci preferiti: Adoro il gusto morbido delle mele, l'aroma caldo della cannella e la consistenza che si scioglie in bocca. Le origini di questo dolce affondano indietro nel tempo e sembra che già gli antichi greci lo conoscessero. Tuttavia quando si parla di Strudel di Mele, si pensa ad uno dei dolci per eccellenza della tradizione trentina - tipicamente della Val di Non (chi meglio di loro può contare su mele di qualità eccezionale!). Moltissime sono anche le varianti dello Strudel sia per l'impasto utilizzato ché per il ripieno; possiamo prepararlo usando la pasta frolla, oppure la pasta sfoglia... farcirlo con Pere, Frutti di Bosco... insomma non ci sono davvero limiti alla fantasia. La ricetta che vi propongo vuole invece rendere omaggio allo Strudel di Mele della tradizione, quello preparato con una pasta povera, ma molto elastica e farcito con Mele Golden, frutta secca e con una calda nota di cannella. Il segreto per la buona riuscita di questo dolce? Beh, usare una farina proteica (che sviluppi glutine) per poter avere una pasta molto elastica anche quando sarà di uno spessore finissimo. Non per ultimo, il ripieno deve essere della giusta consistenza per non "bagnare" lo Strudel e le mele leggermente ammorbidite, in modo da non bucare la sottilissima sfoglia, durante l'arrotolamento dello Strudel. Come ogni dolce ricco di note aromatiche, vi consiglio di aspettare un giorno prima di assaggiare lo Strudel di Mele, in modo che gli aromi possano fissarsi al meglio e di servirlo inoltre tiepido, con una pallina di gelato alla crema!
Stampa ricetta Pin Ricetta
Preparazione: 30 minuti
Cottura: 30 minuti
Tempo totale: 1 ora
Porzioni: 10 persone
Categoria : Dolci da Forno

Ingredienti

Per la pasta

  • 250 gr Farina Forte W360
  • 130 gr Acqua Fredda
  • 15 gr Olio extra vergine di oliva
  • 3 gr Sale

Per il ripieno

  • 1200 gr Mele Golden sbucciate
  • 100 gr Burro Fuso
  • 200 gr Confettura di albicocche
  • 150 gr Uva Sultanina ben lavata e fatta rinvenire
  • 120 gr Noci Tostate e tritate
  • 100 gr Pane grattugiato
  • 100 gr Albicocche Secche a dadini (facoltativo)
  • 80 gr Rum
  • 80 gr Pinoli Tostati
  • 50 gr Zucchero
  • 30 gr Miele
  • Cannella in polvere
  • Scorza di Arancia e Limone
  • Vaniglia

Per la Finitura del Dolce

  • Burro Fuso per spennellare durante la cottura
  • Zucchero a Velo
  • Cannella in polvere

Procedimento

Per la pasta

  • Impastare a mano o in planetaria con il gancio tutti gli ingredienti, fino ad ottenere un impasto ben amalgamato ed elastico.
  • Coprire con pellicola alimentare e far riposare in frigo almeno 2h. La scelta della farina ed il riposo in frigo sono necessari per poter sviluppare un buon glutine che ci permetterà di tirare la sfoglia fino ad uno spessore molto sottile, ma in grado di trattenere il ripieno.
  • Una volta stesa in forma rettangolare ad uno spessore di 3-4mm, appoggiare la pasta sul dorso delle mani, allargarla delicatamente partendo dal centro, fino ad arrivare ai bordi con movimenti decisi: la pasta non si romperà proprio perché abbiamo scelto una farina con un buon glutine! Una sfoglia ben stesa deve permettere di intravedere il fondo del canovaccio!
  • Quando la pasta sarà ben stesa, riporla sopra un canovaccio pulito con il quale andremo poi ad arrotolare lo strudel.

Preparare il ripieno

  • Lavare accuratamente l'uvetta in acqua calda per almeno 2 volte e farla rinvenire in acqua tiepida per circa 10minuti, aggiungendo un bicchierino di rum. Una volta pronta, scolare l'acqua e strizzare molto bene.
  • Tagliare le mele a lamelle ci circa 2mm di spessore. Disporle su una teglia con carta oleata e farle appassire in forno a 160°C per circa 10minuti. Questo passaggio renderà le mele molto più morbide (ma non ancora cotte) facilitando l'arrotolamento dello strudel ed evitando che la pasta si buchi.
  • Una volta che le mele saranno appassite, aggiungervi tutti gli ingredienti, regolando la quantità di pangrattato (indicativa nella ricetta) per ottenere un composto asciutto.
  • Coprire con pellicaola e far riposare in frigorifero per almeno 2h (meglio 12h); in questo modo lo zucchero della ricetta tirerà fuori l'acqua delle mele, facendole ammorbidire ulteriolmente e gli aromi potranno fissarsi nel ripieno in modo più incisivo.
  • Quando il ripieno sarà pronto, distribuirlo sulla sfoglia (distesa sopra il canovaccio), formando uno strato sottile ed uniforme anche verso i bordi.
  • Con l'aiuto del canovaccio, arrotolare la sfoglia su sé stessa per formare il primo risvolto e proseguire poi fino a all'altra estremità, tenendo sempre il canovaccio ben teso per formare un rotolo "stretto".
  • Trasferire su una teglia con carta oleata, chiudere le estremità, lucidare con burro fuso e passare in forno a 210-220°C per 30min tenendo lo sportello del forno leggermente aperto (con una pallina di stagnola, o il manico in metallo di un coltello) per far uscire il vapore.
  • Per tenere la superficie dello Strudel di Mele sembre morbida, spennellatela di burro fuso ogni 5- 10 minuti (soprattutto se si usa il forno ventilato), In questo modo la superficie prenderà un bellissimo colore dorato e tenderà meno a rompersi.
  • Un volta che lo Strudel sarà cotto, farlo raffreddare molto bene, prima di trasferirlo su un piatto da portata e spolverizzarlo di zucchero a velo e cannella.

Video

Note

Valori Nutrizionali

Calorie: 573kcal | Carbohydrates: 83g | Proteine: 8g | Fat: 24g | Grassi saturi: 7g | Colesterolo: 22mg | Sodio: 191mg | Potassio: 542mg | Fiber: 7g | Zucchero: 35g | Vitamina A: 716IU | Vitamina C: 8mg | Calcio: 232mg | Ferro: 11mg