come conservare il lievito madre

Come conservare il Lievito Madre

Come conservare il Lievito Madre? Una volta utilizzato nelle ricette, il Lievito Madre può essere conservato in 2 modi, a secondo del periodo di conservazione. Vi suggerisco comunque di procedere con i 3 rinfreschi almeno 1 volta ogni 15-20 giorni per evitare di andare a diluire troppo il lievito. Per una conservazione di 7-10 giorni procedere con la Conservazione in Frigo

CONSERVAZIONE IN FRIGO

Dopo il bagnetto, strizzare ed impastare:

  • 1kg di lievito
  • 2kg di farina
  • 800gr di acqua a 30°C

Impastare, laminare a 1-2 cm, arrotolare ed immergere in acqua di rete.

Porre in frigorifero a 4°C , scoperto, per 7-10giorni

Il lievito naturale non assorbe gli odori che possono essere nel frigo.

E’ importante valutare la T° del frigo, perché se troppo lontana dai 4°C, accorcerebbe il periodo di conservazione del lievito anche a 4-5 giorni. Per riattivare il Lievito Madre, lasciarlo 24 h a T ambiente e procedere con il normale mantenimento.

CONSERVAZIONE IN FREEZER

Per prolungare il periodo di conservazione – oltre 1 mese – vi consiglio di procedere con la Conservazione in Freezer, procedendo in questo modo:

Dopo il bagnetto, strizzare ed impastare:

  • 1 kg di lievito
  • 2 kg di farina
  • 800 gr di acqua a 30°C

Impastare, laminare a 1-2 cm, arrotolare ed immergere in acqua di rete a 19°C/20°C. Lasciare a temperatura ambiente fino a che il Lievito salirà a galla e porre quindi in frigorifero, scoperto,  a +4°C per 24h. Il giorno successivo, passare in freezer sempre scoperto ed attendere il completo congelamento di tutta la massa, prima di coprire il lievito con un foglio di pellicola per alimenti. Per riattivare il Lievito, passarlo 24 h in frigo, ancora 24 h a T ambiente ed infine, procedere con il normale mantenimento.

In caso di lunghi periodi di stazionamento in freezer, il lievito potrà essere particolarmente debole dopo il bagnetto; In questo caso, rinfrescare con  rapporto 1:08 (1 kg di lievito+900 gr di farina) ed attendere il tempo necessario affinché il lievito salga a galla (a seconda della durata della conservazione possono volerci anche 24-36 h) e da quel momento considerare ulteriori 24 h di normale fermentazione, prima di procedere con i successivi rinfreschi 1:1 per riportare il lievito alla giusta forza, prima di andare in produzione.

Ora che hai imparato come Conservare il Lievito Madre, sai davvero tutto su questo straordinario ingrediente. Per ogni ulteriore info, non esitare a contattarmi tramite il Modulo Contatti!

Potrebbe interessarti anche:

Questa Pagina è stata Utile?

  • 4/5
  • 12 ratings
12 ratingsX
Non mi piace! Bad Mi piace! Molto Interessante! Fantastico!!
16.7% 0% 0% 33.3% 50%
 

Alcune Ricette di Lievitati che potrebbero interessarti:

 

1 commento su “Come conservare il Lievito Madre”

  1. Pingback: Come usare il Lievito Madre in cucina | BiancoLievito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condividi
Torna su